ANDREANI SUSPENSION & OHLINS: il giusto setting per la nostra Yamaha Tenerè 700 360° Test Tour


ANDREANI SUSPENSION & OHLINS: il giusto setting per la nostra Yamaha Tenerè 700 360° Test Tour

STEP 4: Le sospensioni.
Uno step dietro l'altro!
Appena terminato il 3 con il montaggio di uno scarico completo realizzato ad hoc per le nostre esigenze dalla Xracing di Claudio Berlato e siamo già passati a quello successivo.
Un altro importantissimo passo in avanti per lo sviluppo della bellissima "Yamaha Tenerè 700 360° Test Tour" che assieme alla Valentini Motò di Ghigo Cinquantuno porterò in gara...e non solo...per la stagione 2020.
Nasce la collaborazione con uno dei brand più importanti per quello che riguarda il setting personalizzato delle sospensioni: Andreani Suspension.
L'azienda pesarese ci assisterà per lo sviluppo di un nuovo ammortizzatore posteriore completamente regolabile della Ohlins tarato secondo le mie esigenze di peso e di guida, leggermente più lungo dell'originale per aumentare la capacità di escursione del posteriore. Compressione, ritorno e precarico molla manuale sono le caratteristiche che rendono questo prodotto top per prestazioni e facilità di utilizzo. D'altra parte Ohlins è da sempre garanzia per qualità dei materiali e rendimento. Nel caso della mia moto abbiamo deciso assieme di porre il serbatoio di espansione con la regolazione del precarico molla idraulico sotto la sella, in modo da risultare completamente riparata in caso di caduta nelle condizioni più gravose di utilizzo. Per un utilizzo normale si potrà benissimo fissare in una posizione più comoda esternamente per poter essere regolato senza dover togliere la sella ogni volta.
Grande lavoro da parte dei tecnici anche sul reparto sospensioni anteriori dove è stata realizzata una cartuccia chiusa appositamente dedicata all'uso fuoristradistico più impegnativo, con una escursione maggiorata rispetto alla standard.
Andreani produce anche un'altra ottima soluzione, la cartuccia Misano, appositamente realizzata per essere montata all'interno della forcella di serie e migliorare le capacità di funzionamento. Si tratta però di una soluzione dedicata ad un utilizzo prevalentemente stradale con una escursione meno adatta ad un uso prettamente off, ma sicuramente perfetta per i lunghi viaggi via asfalto.
Un plauso va fatto oltre che all'azienda, ai tecnici che vi lavorano. Molto competenti e preparati ma soprattutto pronti ad accoglierti con grande disponibilità e consigli.
Da parte nostra un grazie a questa importante realtà italiana per l'appoggio al nostro progetto!
A breve il prossimo step, stay tuned!!